«Messina Denaro sveli il mistero della scomparsa di Denise», l’appello di Piera Maggio in TV

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
«Messina Denaro sveli il mistero della scomparsa di Denise», l'appello di Piera Maggio in TV

“Messina Denaro ci dica cosa è successo a Denise”. Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004, ha rilasciato un’altra dichiarazione durante la trasmissione televisiva “La Vita in Diretta”, su Rai Uno, in cui fa riferimento alla possibilità che Matteo Messina Denaro, noto boss mafioso, possa sapere qualcosa riguardo alla scomparsa della figlia.

“Messina Denaro custodisce tanti segreti – ha detto -. E saprà quello che è avvenuto a Mazara del Vallo. La mia è una convinzione. La speranza c’è tutta ed è l’ultima a morire. Non si muoveva foglia che lui non volesse”. L’appello della mamma di Denise è rivolto ai magistrati. “Vogliamo che qualcuno chiedesse a Messina Denaro se sa qualcosa, noi crediamo che nei tanti segreti, lui sappia”.

Piera Maggio non accusa direttamente Messina Denaro di essere coinvolto nel rapimento, ma sottolinea che non si esclude che le persone responsabili abbiano avuto rapporti con la criminalità organizzata. “Non abbiamo mai fatto collegamenti con la mafia ma non sappiamo che rapporti hanno avuto le persone che l’hanno rapita con il rapimento. Ci aspettiamo qualche risposta”.

La madre di Denise ha espresso la propria speranza che i magistrati possano indagare su questa possibilità e chiedere al boss mafioso se sa qualcosa riguardo alla scomparsa della piccola. La vicenda della scomparsa di Denise Pipitone è tuttora irrisolta e la famiglia continua a lottare per ottenere giustizia.

“Non siamo genitori disperati che fanno una richiesta per disperazione. Abbiamo percorso tante strade, perché non percorrere anche questa?”.

Commenta