Frittola e stigghiola in baracca putrida, scatta il sequestro a Palermo

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Frittola e stigghiola in baracca putrida, scatta il sequestro a Palermo

A Palermo scatta il sequestro di una baracca per la vendita di frattaglie senza autorizzazioni.  La polizia municipale di Palermo in particolare ha sequestrato una baracca in via Albiri adibita alla vendita di frattaglie, il classico street food palermitano consistente in stigghiola e caldume, offerti al pubblico senza alcuna autorizzazione igienico-sanitaria e amministrativa.

Baracca sequestrata per mancanza di autorizzazioni

La baracca, realizzata sul marciapiede e quindi sul suolo pubblico, è stata subito sequestrata e il titolare segnalato alla procura. Dalla consultazione della banca dati delle forze di polizia si è scoperto che la baracca era già stata sequestrata in precedenza, pertanto il commerciante è stato anche denunciato per violazione dei sigilli di bene sottoposto a sequestro.

Commenta