Furto con spaccata a Palermo, in tre rubano in tabacchi soldi e Gratta e vinci

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Furto con spaccata a Palermo, in tre rubano in tabacchi soldi e Gratta e vinci

La scorsa notte, la tabaccheria in via Maggiore Toselli, a Palermo, nei pressi della sede dell’Inps di Francesco Laurana, è stata vittima di un furto con spaccata.

Secondo le informazioni raccolte, tre individui con il volto coperto da un cappuccio sono arrivati davanti al negozio intorno alle 1:30 di notte. Utilizzando un piede di porco o una spranga di ferro, i ladri hanno prima forzato la serratura della saracinesca e poi hanno fatto a pezzi la porta a vetri. Successivamente, come mostrano le immagini delle telecamere di sorveglianza, hanno distrutto uno dei separatori in vetro che proteggevano il bancone, dove erano conservate sigarette, denaro e altri oggetti.

I ladri hanno quindi aperto e svuotato un cassetto contenente tra i 2.000 e i 3.000 euro in contanti, e hanno preso uno degli espositori con circa 7.000 euro di Gratta e Vinci. Successivamente sono fuggiti, probabilmente a bordo di un veicolo parcheggiato nelle vicinanze.

Il titolare della tabaccheria, Giuseppe Madonia, ha scoperto il furto al suo arrivo e ha immediatamente chiamato la polizia. “Mi hanno fatto un grosso danno, purtroppo l’allarme non era in funzione”, ha dichiarato il tabaccaio. Sul posto sono intervenuti gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, che hanno acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza, e il personale della Scientifica che ha eseguito i rilievi su alcune impronte digitali lasciate dai ladri sui vetri o sul bancone.

Commenta