L’incendio sulla Palermo-Napoli, tanta paura ma il peggio è passato

di Redazione Web
lettura in 4 minuti
L'incendio sulla Palermo-Napoli, tanta paura ma il peggio è passato

Le operazioni di spegnimento dell’incendio sono ancora in corso al porto di Palermo. Le autorità stanno lavorando per mettere in sicurezza la nave, che ieri sera pochi minuti prima della partenza per Napoli, ha dovuto annullare tutte le operazioni a causa di un incendio scoppiato nei garage dove erano alloggiati almeno una quarantina di mezzi. La causa dell’incendio non è ancora stata accertata, ma si pensa possa essere stata una delle celle frigorifere dei mezzi presenti nel garage della nave. L’equipaggio ha dato inizio all’operazione di sbarco dei circa 180 passeggeri, che sono stati portati a terra in pochi minuti e alloggiati in hotel. Le operazioni di spegnimento sono state effettuate con varie aperture del portellone, ma finora senza esito positivo. Attualmente ci sono ancora circa 15 rimorchi in fiamme e l’incendio non è stato ancora domato.

In merito all’incendio sviluppatosi ieri sera attorno alle 22.00 a bordo del traghetto La Superba ormeggiato al porto di Palermo e diretto a Napoli, la Compagnia informa che si è immediatamente attivata riunendo l’Unita di Crisi per supportare le decisioni del Comandante, che sin dal primo momento ha agito in coordinamento con le Autorità competenti. L’Unità di Crisi, costantemente connessa tramite la centrale operativa attiva presso la sede centrale della Società, ha inoltre coordinato tutte le altre funzioni aziendali per assicurare la massima assistenza a tutti i passeggeri interessati dall’incidente.

L’immediata applicazione delle regole di intervento ed evacuazione ha permesso un celere e ordinato abbandono della nave da parte dei passeggeri e dell’equipaggio non impegnato nelle operazioni di soccorso e spegnimento del fuoco; questo ha consentito che tutti stiano bene e che nessuno abbia riportato conseguenze dirette dall’incidente. Le cause sono ancora in corso di accertamento, sia da parte delle Autorità che della Compagnia; dalle prime evidenze l’incendio sembrerebbe essere partito da un automezzo nel garage superiore a prua.

Le operazioni di spegnimento dell’incendio sono ancora in corso al porto di Palermo. Le autorità stanno lavorando per mettere in sicurezza la nave, che ieri sera pochi minuti prima della partenza per Napoli, ha dovuto annullare tutte le operazioni a causa di un incendio scoppiato nei garage dove erano alloggiati almeno una quarantina di mezzi. La causa dell’incendio non è ancora stata accertata, ma si pensa possa essere stata una delle celle frigorifere dei mezzi presenti nel garage della nave. L’equipaggio ha dato inizio all’operazione di sbarco dei circa 180 passeggeri, che sono stati portati a terra in pochi minuti e alloggiati in hotel. Le operazioni di spegnimento sono state effettuate con varie aperture del portellone, ma finora senza esito positivo. Attualmente ci sono ancora circa 15 rimorchi in fiamme e l’incendio non è stato ancora domato.

La Compagnia sta tenendo costantemente aggiornati i passeggeri e garantisce a proprio carico soluzioni di viaggio alternative per coloro che lo desiderano, oppure di rimanere in hotel offrendo loro ogni necessità di vitto e alloggio in strutture alberghiere della città.

La Compagnia desidera infine ringraziare tutti quanti si sono celermente adoperati per contribuire a mettere in sicurezza i passeggeri e la nave e che stanno ancora operando al fianco del Comandante, dell’equipaggio e degli operativi di terra.

Commenta