Il piccolo Giuseppe ucciso dalla mafia, San Giuseppe Jato gli dedica un “Parco Urbano”

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Il piccolo Giuseppe ucciso dalla mafia, San Giuseppe Jato gli dedica un "Parco Urbano"

Il Comune di San Giuseppe Jato ha organizzato una serie d’iniziative per il 27° anniversario dell’omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo, avvenuto per mano della mafia. Le attività sono state pensate per coinvolgere i ragazzi come protagonisti e promotori.

Il primo evento si terrà alle 9:00 al Giardino della Memoria in contrada Giambascio. Qui, sotto la cura del Gruppo Archeologico Valle dello Jato e dei delegati delle scuole locali, ci sarà la “Piantumazione di un albero in memoria” durante la quale verranno piantati tre alberi di ulivo.

Alle 10:30 nell’aula consiliare della Casa del Fanciullo, sede dell’amministrazione comunale, ci sarà una seduta straordinaria del Consiglio comunale under 14. In questa occasione verrà donata al sindaco di Altofonte, città di origine di Giuseppe Di Matteo, un’essenza arborea proveniente dal Giardino della Memoria. Successivamente si procederà con l’intitolazione del “Parco Urbano” in via Spagna, contrada Mortilli, a Giuseppe Di Matteo, su un terreno confiscato alla criminalità organizzata.

Commenta