Follia al Di Cristina, madre di bimbo prende per il collo infermiera e la sbatte al muro

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Follia al Di Cristina, madre di bimbo prende per il collo infermiera e la sbatte al muro

La madre prende per il collo un’infermiera mentre il padre aggredisce la guardia giurata che cerca di sedare la lite. Ennesima aggressione all’ospedale di Cristina di Palermo il cosiddetto Ospedale dei Bambini dove una madre di un bambino che stava per essere visitato presso il nosocomio palermitano avrebbe preso per il collo un’infermiera sbattendola al muro. Il marito invece si sarebbe scagliato contro la guardia giurata.

Scene di ordinaria violenza a cui si assiste ormai da anni all’interno degli ospedali siciliani. La denuncia arriva da Aurelio Guerriero segretario territoriale Nursind Palermo e Giampiero Buglisi segretario aziendale, che denunciano una situazione esplosiva che si è aggravata durante le feste in cui negli ospedali siciliani si registra un indice di sovraffollamento del 400%.

Il sindacato chiede più personale e più addetti alla sicurezza all’interno del pronto soccorsi e fanno appello all’azienda per trovare una soluzione. Ormai le aggressioni sono all’ordine del giorno e durante le festività sono sempre più frequenti come denuncia il sindacato. “Solo qualche giorno fa alcuni parenti di un paziente si sono arrampicati sulla scala antincendio per andare a salutare una mamma col figlio ricoverati, e solo perché un infermiere li ha richiamati lo hanno aggredito. Non si può continuare a lavorare in queste condizioni, c’è il timore che prima o poi ci saranno tragiche conseguenze”.

Commenta