statistiche accessi

Nubifragi e allagamenti in Sicilia orientale, il sindaco, “State a casa”

Situazione critica a Milazzo e Barcellona per allagamenti in alcune case. “Evitare di uscire di casa, anche in auto”, dice il primo cittadino

Nubifragi violenti un Sicilia orientale, soprattutto nella zona del Messinese. La Protezione Civile Regionale si è attivata per eventi meteo particolarmente violenti in atto lungo la costa tirrenica, in provincia di Messina.

Registrate forti piogge a Novara di Sicilia (220 mm in 3 ore), Tripi, Barcellona Pozzo di Gotto (150 mm), Milazzo e nella Valle del Mela. Due strade provinciali, zona Tripi Fondachelli Fantina e Novara di Sicilia sono interdette al traffico per piccoli smottamenti. La Provincia Regionale sta intervenendo con proprio personale e mezzi movimento terra per ripristinare la viabilità stradale.

Situazione critica a Milazzo e Barcellona per allagamenti in alcune case. “Evitare di uscire di casa, anche in auto”. È questo l’appello lanciato dal sindaco di Milazzo, Pippo Midili, che in queste ore sta monitorando la situazione nella città mamertina dove il maltempo ha causato diversi allagamenti.

La Struttura del Dipartimento di protezione civile della Sicilia è stata attivata ed è in costante contatto con i sindaci delle località interessate. Vigili del Fuoco e Organizzazioni di Volontariato sono già sui luoghi per i primi interventi. L’autostrada A20 è interrotta nel tratto tra gli svincoli di Falcone e Barcellona.

Rispondi