statistiche accessi

Pioggia e vento flagellano la Sicilia, danni e paura nel Palermitano

Dalla Sicilia orientale, dove si verificano verificati danni e disagi don dalla giornata di ieri, il maltempo si sposta in Sicilia occidentale e gli effetti si stanno facendo sentire. Il ciclone che sta attraversando l’isola sta portando copiose piogge e forte vento.

Nel Palermitano già i primi danni

A Bagheria sue grossi alberi sono caduti nel corso della notte per il forte vento.
Sul posto sono intervenuti i vigili urbani, i vigili de fuoco e la pronta reperibilità comunale. L’amministrazione consiglia di stare attenti nelle zone esposte alle forti raffiche e seguire i consigli della Protezione civile.

Allerta meteo della Protezione civile regionale

Per oggi infatti c’è allerta meteo gialla in Sicilia occidentale, arancione nella porzione orientale per quanto riguarda il rischio idrogeologico. Si prevedono piogge da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su zone
orientali, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati; da isolate
a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su restanti zone, con
quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati, in particolare su zone
settentrionali. I venti saranno da forti a burrasca nord-orientali, con rinforzi ulteriori su zone ioniche.

Decine di interventi dei Vigili del fuoco

L’attenzione quindi resta alta. I fatti di Ischia creano non solo apprensione per quei territori ma tutto il Sud Italia è in stato di preoccupazione. E anche in Sicilia vento forte e pioggia intensa a tratti possono provocare danni. A Catania maltempo. Sono stati 18, dalle 8 del mattino fino a sera, ieri, gli interventi dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Catania nella provincia etnea. Non sono stati segnalati danni a persone. Otto interventi hanno riguardato danni da maltempo. Cinque interventi per crollo di cornicioni: due a Catania città, altrettanti nel territorio del Comune di  Caltagirone, e poi uno ciascuno a Viagrande e Sant’Agata li Battiati. Alberi abbattuti, alcuni dei quali sulle strade provinciali, distacco di finestre dagli appartamenti, pezzi interi di calcinacci divelti dal vento ed allagamenti.

Rispondi