statistiche accessi

In arrivo un ciclone sul Tirreno, prevista allerta alluvioni

Un ciclone molto profondo e pericoloso sul Tirreno da martedì 22 novembre

È allerta gialla in Sicilia per temporali, soprattutto nel Trapanese e nell’Agrigentino. Anche per domani, giovedì 17 novembre, le due province saranno interessate da un’allerta gialla diramata dalla protezione civile regionale ma le sono attese anche nelle altre province dell’isola. Intanto arriva una allerta anche per i prossimi giorni.

Per domani il bollettino del dipartimento di protezione civile della Regione Siciliana dice che ci saranno piogge “Sparse al mattino, anche a carattere di rovescio o temporale, su tutta la Regione, con quantitativi cumulati deboli”. Previsioni, dunque, che determinano una nuova allerta gialla nell’isola.

Nei prossimi 10 giorni cadrà più pioggia di quanta si è registrata dall’inizio dell’anno e per domani è allerta gialla in Sicilia. Le previsioni per i prossimi giorni sono, fino a lunedì, decisamente autunnali con qualche fenomeno intenso. «Ma attenzione – rileva Tedici de il Meteo.it- ci potrebbero essere delle potenziali situazioni alluvionali anche la prossima settimana, con la formazione di un ciclone molto profondo e pericoloso sul Tirreno da martedì 22 novembre».

Secondo Tedici, in alcune zone del Nord, specie al Nord-Ovest gli accumuli annuali fino ad oggi sono inferiori localmente ai 300 mm di pioggia: «ebbene i modelli meteo al momento – precisa – prevedono un quantitativo maggiore su alcune zone da oggi fino al 24 novembre: in seguito potrebbe rimontare l’anticiclone ma è decisamente presto per vedere la luce in fondo al tunnel». Se sarà autunno fino a lunedì, aggiunge ancora il meteorologo, «con il possibile affondo del suddetto ciclone entreremo in una fase invernale».

Al momento, «in un contesto di piogge alternate a momenti asciutti – continua Tedici – dobbiamo segnalare la possibile formazione di nebbie fitte al Nord la prossima notte e fino al primo pomeriggio di domani; in seguito vediamo la possibilità di locali gelate in Pianura Padana domenica; per il resto il copione sarà sempre lo stesso, cieli grigi, nuvole e piogge».

Rispondi