statistiche accessi

Monreale, più sicurezza in città: via al progetto di videosorveglianza

MONREALE – A Monreale la giunta Arcidiacono ha approvato la proposta progettuale per l’ammissione al finanziamento P.O.C. “Legalità 2014 2020” per ottenere un impianto comunale di videosorveglianza. Il progetto è frutto di un lavoro congiunto tra l’area della polizia municipale e l’area di gestione del territorio. Quest’ultima ha individuato i punti di osservazione più idonei del territorio comunale. Le zone individuate sono quelle che vanno da piazza Vittorio Veneto “testa di moro” fino al semaforo di via Venero. A metà novembre, il progetto insieme a quelli che hanno aderito al patto, saranno valutati e successivamente inviati al Ministero dell’Interno e Monreale.

”Esprimo soddisfazione per il lavoro svolto dai nostri uffici – ha dichiarato l’assessore Naimi – questo è un ulteriore tassello che assume grande importanza nella difesa di quei valori che nella nostra città hanno sempre rappresentato un punto di forza, un elemento che ha contraddistinto la bellezza di una comunità capace di reagire a tutte le difficoltà che nel tempo si sono presentate. È un passo in avanti verso il modello di città europea che ha sempre ispirato la buona amministrazione. Il progetto permetterà a Monreale di avere un sistema di videosorveglianza molto preciso e sofisticato al punto che allerterà la sala operativa del Comando Vigili in presenza di comportamenti anomali di persone e veicoli. Ciò – ha concluso l’assessore – è volto a garantire una maggiore tranquillità e sicurezza dei nostri cittadini e della città”.

Rispondi