statistiche accessi

La suocera urla e sventa furto del furgone del genero

La donna ha urlato a tal punto da riuscire a far desistere i malviventi che stavano compiendo il furto del mezzo

La suocera urla così tanto che riesce a sventare il furto del furgone del genero che era in atto da parte di due uomini in pieno centro cittadino.

Due ladri che stavano mettendo a segno un furto nel furgone del genero ma la donna ha messo in fuga i due malviventi grazie alle sue urla. È accaduto a Canicattì, in provincia di Agrigento.

La signora era appena uscita dalla chiesa. Già per terra c’erano i primi pezzi che erano stati smontati dal furgone. L’anziana donna ha iniziato ad urlare contro i due ladri, che sono immediatamente scappati coprendosi il volto. Il proprietario del mezzo, un uomo di 52 anni, ha chiamato la polizia. È stato setacciato tutto il quartiere e le zone limitrofe, senza però trovar traccia dei due delinquenti.

È stato accertato intanto che i ladri si sono intrufolati nel furgone, rompendo il vetro lato guida e la zanzariera. Prima dell’allarme, i due erano riusciti ad impossessarsi di una telecamera e della carta di circolazione del mezzo. Provvidenziale l’intervento della polizia suocera che ha impedito il furto del furgone del genero.

Rispondi