Terremoto magnitudo 3.6 in Sicilia, la terra torna a tremare

I dati comunicati dall'istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia, l'epicentro a Paternò

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata avvertita questa mattina nel Catanese. Il terremoto è stato registrato alle ore 4.21.

L’istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha individuato l’epicentro del sisma a sud di Paternò, a 9.6 km di profondità. Al momento nessuna segnalazione di danni a persone o cose.

Qualche ora prima un’altra scossa di terremoto si era verificata a Ragalna di magnitudo 2.5.

I Comuni più vicini al terremoto sono Ragalna, Misterbianco, Camporotondo Etneo, Santa Maria di Licodia, Belpasso, Motta Sant’Anastasia, Paternò.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.