Palermo, morsi tra nuora e suocera, suocero tenta d’investire genero

Una lite familiare culminata a colpi di morsi e a colpi di mazze da baseball a Palermo

Suocera e nuora se le sono date di santa ragione in un rione di Palermo. Quattro persone alla fine sono state denunciate dalla polizia. Una lite tra familiari, o per meglio dire, ex familiari visto che dietro alla folle lite vi sarebbe una storia finita tra marito e moglie.

Come racconta Palermotoday, la rissa è scoppiata qualche giorno fa nel quartiere San Lorenzo. Secondo quanto ricostruito, un uomo si sarebbe messo in contatto con la ex moglie per potere vedere la figlia, a suo dire, dopo oltre 4 mesi. Non trovando nessuno, ha chiamato la polizia che però lo ha invitato a sporgere denuncia. Dopo essersi allontanato l’uomo sarebbe tornato sotto casa con sua madre, trovando la moglie, la bambina e il nonno materno della piccola.

Subito è scoppiata la lite che poi è degenerata in un’aggressione. Il nonno avrebbe provato a investire l’ex genero, che a sua volta avrebbe preso una mazza da baseball per colpire e danneggiare la macchina. Nel frattempo anche la nuora e la suocera si sarebbero azzuffate arrivando a mordersi a vicenda. Una ha sferrato un morto in un orecchio, l’altra ad un braccio.

Alla fine è arrivata la polizia che ha riportato la calma ma per entrambe le donne, è stato necessario l’intervento dei sanitari del 118. La mazza da baseball è stata sequestrata e tutti sono stati denunciati in stato di libertà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.