La piccola Asia Nicosia, l’incidente e il coma: gesto d’amore di mamma e papà

I genitori hanno dato il proprio assenso alla donazione degli organi della piccola morta dopo un grave incidente, salveranno altre vite

Gli organi di Asia Nicosia salveranno altre vite. Si tratta della ragazzina di 12 anni morta dopo essere stata investita la scorsa settimana ad Alcamo Marina. Per la piccola è stata dichiarata la morte cerebrale all’ospedale dei Bambini di Palermo e i genitori, nonostante il dolore, hanno acconsentito all’espianto degli organi, donando speranza a chi ne ha bisogno.

La ragazzina era stata investita da un’auto guidata da un 20enne sull’ex statale 187 mentre camminava assieme a due amichette. Era stata portata in condizioni gravissime a Palermo, prima al Civico e poi all’ospedale dei Bambini. I medici ce l’hanno messa tutta per salvarla. Nonostante alcuni delicati interventi alla testa, nelle ultime ore la situazione si è aggravata ed è stata dichiarata la morte cerebrale dopo un periodo di osservazione.

I genitori, pur affranti dal dolore per la gravissima perdita, hanno detto di sì alla donazione degli organi della ragazzina. Un gesto d’amore in un momento di grande lutto.

I commenti sono chiusi.