Travolge 87enne e fugge, la vittima muore al Policlinico

È morto al Policlinico un uomo di 87 anni, travolto da un’auto pirata. Adesso il responsabile deve rispondere di omicidio stradale e omissione di soccorso

Un uomo di 87 anni è morto all’ospedale Policlinico di Messina dopo essere stato travolto da un’automobile. L’uomo è morto nel reparto di Rianimazione a causa delle gravi ferite riportate.

Le condizioni dell’uomo erano apparse subito gravi dopo l’incidente avvenuto sabato scorso in via La Farina, a Messina, ad opera di un pirata della strada. Nonostante le cure dei medici, l’anziano non ce l’ha fatta.

L’investitore, invece, dopo 24 ore si era presentato in caserma auto-denunciandosi. Per lui adesso l’accusa di aggrava. Dovrà rispondere di omicidio stradale e di omissione di soccorso. Secondo quanto ricostruito, l’anziano stava percorrendo l’incrocio quando è stato falciato da una Ranault. L’autista del mezzo però, invece di prestare soccorso, è fuggito.

La vittima è stata prelevata dal 118 e ricoverata in ospedale dove però questa mattina è morto.

I commenti sono chiusi.