Azzannato dal suo Chow Chow che difendeva barboncino da bastonate, è stato denunciato

L'uomo di 35 anni è grave al Civico, la denuncia da parte degli animalisti

Ha rimediato una denuncia per maltrattamento di animali da parte degli animalisti l’uomo che è stato azzannato dal suo cane Chow chow.

Scatta la denuncia degli animalisti

La denuncia è stata inviata questa mattina alla procura di Agrigento da parte dell’Aidaa, Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, nei confronti del 35enne che ieri in spiaggia a Porto Empedocle in provincia di Agrigento ha picchiato i suoi due cani e che poi è stato aggredito dal suo chow chow che lo ha morso mandandolo in ospedale in condizioni piuttosto gravi.

Stava picchiando un barboncino

Secondo la ricostruzione ufficiale l’uomo stava picchiando il suo cane che poi si sarebbe rivoltato mordendolo e mandandolo in ospedale. Diversa la ricostruzione fatta da alcuni presenti – dice Aidaa – che hanno raccontato di aver visto l’uomo impugnare il bastone dell’ombrellone e poi picchiare il secondo cane, un barboncino, e per questo motivo il chow chow si sarebbe ribellato al drone, proprio per difendere il barboncino e avrebbe morsicato l’uomo conciandolo per le feste.

In ospedale

L’uomo è stato portato a bordo di un elisoccorso all’Ospedale Civico di Palermo in gravi condizioni a causa delle ferite riportate.

I commenti sono chiusi.