Il tappo di viale Regione Siciliana è saltato questa mattina con “passerella politica”

Dopo "solo" due anni quindi il traffico di via Regione Siciliane, all'altezza del Lidl, torna a fluire

Dopo due anni di attesa, finalmente questa mattina è stato riaperto viale Regione Siciliana all’altezza di via Principe di Paternò, dove sono stati realizzati i lavori sui canali Mortillaro e Passo di Rigano. Viene quindi ripristinata la viabilità di un tratto nevralgico del traffico cittadino.

Questa mattina la riapertura con tanto di taglio del nastro alla presenza del sindaco Roberto Lagalla e dell’assessore ai Lavori pubblici Totò Orlando.

Dopo “solo” due anni quindi il traffico di via Regione Siciliane, all’altezza del Lidl, torna a fluire. All’inizio era stato vietato al traffico nel novembre 2020 per ripristinare il canale Mortillaro. La ditta incaricata di effettuare il consolidamento della soletta ha però riscontrato anche il cedimento del canale Passo di Rigano, nel punto in cui si unisce al Mortillaro. Nel frattempo nell’area off limits per l’intervento era comparsa anche la scritta “cantiere della vergogna”. Il cantiere è durato circa 24 mesi fatti di disagi quotidiani per gli automobilisti, ingorghi e auto imbottigliate nel “tappo”. Un accordo tra il Comune e il Commissario nazionale per il dissesto idrogeologico ha permesso di trovare le risorse per l’intervento risolutivo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.