Muore a 20 anni dopo due giorni di agonia, Niko Giarratano lascia compagna e una bimba

Niko Giarratano è la vittima di un incidente stradale avvenuto due giorni fa a Erice Casa Santa, nel Trapanese

È morto a 20 anni, Niko Giarratano, trapanese, rimasto vittima dell’ennesimo incidente stradale che avviene in Sicilia. Questa mattina un altro schianto a Palermo con la perdita prematura di Andrea Aiello. Una vera e propria mattanza.

Niko Giarratano è la vittima di un incidente stradale avvenuto due giorni fa a Erice Casa Santa, nel Trapanese. Era in sella alla sua moto che si è schiantata contro un’automobile. Dopo essere stato soccorso dal 118, è stato portato prima all’ospedale Sant’Antonio Abate, poi, vista la gravita della situazione, al Trauma Center di Villa Sofia. Qui, nonostante i tentativi dei medici, il giovane non ce l’ha fatta dopo due giorni di agonia.

Il giovane, lascia la compagna e una bambina di appena tre anni, come riporta il Giornale di Sicilia.

Questa mattina la tragedia allo Zen, a Palermo

Tragedia sulle strade di Palermo dove un ragazzo è morto a causa di un incidente mortale. Andrea Aiello, 29 anni, è morto questa notte nel capoluogo siciliano, allo ZEN.

Un dramma che si è consumato quando erano le 3 di notte in via Lanza di Scalea in direzione centro città. Il giovane era in sella a una moto Kawasaki quando poco prima del Velodromo, ne ha perso il controllo.

A causa della caduta, il suo corpo è stato sbalzato sul prato di una delle rotatorie facendo un volo di diversi metri. Un incidente che non ha dato scampo alcuno ad Andrea Aiello, soccorso dal 118.

I sanitari però non hanno potuto far altro che constatare la morte del motociclista. La strada è stata chiusa temporaneamente per permettere all’infortunistica di effettuare i rilievi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.