Trema la terra, nuova scossa di terremoto questa notte nel Belice

Nuova scossa di terremoto nel Belice dopo il sisma dei giorni scorsi. Sono già tre gli eventi sismici registrati che fanno tornare alla mente il ricordo del terribile terremoto che nella notte tra il 14 e 15 gennaio del 1968 colpì un vasto territorio a ridosso delle province di Trapani, Palermo e Agrigento.

Il terremoto è stato registrato dall’Ingv alle 2,20 della scorsa notte. La scossa, per fortuna, è stata di lieve entità ed è stata registrata con epicentro a Salaparuta. Il sisma, secondo quanto rilevato dalla sala sismica dell’Ingv di Roma, ha avuto un’intensità di 2.3 e una profondità di appena 1 km.

Martedì sera, sempre in quella zona, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato un’altra scossa, questa volta di magnitudo 2.1 e con epicentro nella vicina Poggioreale.

Domenica scorsa, invece, un terremoto di magnitudo 4 è stato localizzato a pochi chilometri dalla scossa odierna, tra le province di Agrigento e Palermo. In un primo momento l’epicentro del sisma era stato individuato a un km dal comune di Giuliana, successivamente l’Ingv ha rettificato, localizzandolo a 3 km da Caltabellotta. Nonostante il terremoto sia stato di distintamente avvertito dalla popolazione, dai controlli effettuati non sono risultati danni a persone o cose, ma solo tanta paura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.