Medici aggrediti al Civico di Palermo, identificato e denunciato un 24enne

Secondo quanto avevano denunciato i sindacati, il medico è stato preso per il collo, un tecnico è stato colpito in un occhio, un altro è stato strattonato violentemente

I Carabinieri di Palermo hanno identificato e denunciato uno dei presunti aggressori che hanno seminato il panico all’ospedale Civico del capoluogo aggredendo un medico e altri sanitari in servizio.

E’ stato individuato e denunciato uno degli aggressori, un ragazzo di 24 anni che insieme ad altri familiari avrebbero ritenuto responsabile della morte di un uomo 46 anni un medico in servizio all’ospedale nell’area di emergenza.

I parenti di un paziente deceduto si erano scagliati contro il personale con gravi minacce del tipo “così come è morto lui, ora dovete morire anche voi” che è stato “strattonato e colpito da diversi energumeni fuori controllo”.

Secondo quanto avevano denunciato i sindacati, il medico è stato preso per il collo, un tecnico è stato colpito in un occhio, un altro è stato strattonato violentemente per costringerlo ad aprire la porta dell’adiacente sala operatoria. Le indagini sono state condotte dai carabinieri del nucleo radiomobile e della compagnia di San Lorenzo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.