A casa la salma di Vincenzo Trovato, funerale a Trappeto celebrato dal vescovo di Monreale

Il funerale di Vincenzo trovato, 22 anni, ucciso dopo una lite a Balestrate, sarà celebrato a Trappeto il 17 agosto presso la chiesa madre di Trappeto. Il funerale dopo che la salma del giovane è stata dissequestrata dalla Procura di Palermo. La cerimonia funebre sarà presieduta dall’arcivescovo di Monreale, Gualtiero Isacchi.

A Trappeto sarà lutto cittadino come preannunciato dal sindaco Santo Cosentino. La salma arriverà a Trappeto per dare l’ultimo saluto al giovane, barbaramente ucciso in seguito ad una presunta lite avvenuta sul lungomare di Balestrate, paese vicinissimo a Trappeto, nel corso di una serata trascorsa al mare.

Le attenzioni degli investigatori si concentrano ormai da giorni su un ragazzo di trent’anni originario della provincia di trapani ma residente al nord. Dopo il fermo si è ancora in attesa dell’udienza di convalida da parte del Gip di Palermo che non ha ancora sciolto la riserva.

Non sono ancora chiare le dinamiche della morte di trovato, giunti in Guardia medica a Balestrate sanguinante a causa di una vistosa ferita ad una gamba. Di lì a poco il giovane avrebbe perso i sensi per poi morire durante il trasporto all’ospedale di Partinico.

Secondo le indagini dei carabinieri, il delitto sarebbe stato consumato per futili motivi. I due hanno litigato e quindi si sono picchiati. Nella colluttazione il fermato ha ferito mortalmente Trovato per poi fuggire. Giallo sull’arma del delitto, non ancora trovata dai carabinieri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.