Arriva una nuova fiammata africana in Sicilia con punte di 42 gradi

In Sicilia arriva una nuova fiammata di caldo africano dopo il maltempo dei giorni scorsi, che ha causato anche diversi allagamenti e danni. A metà della settimana si potranno toccare punte di 40 – 42 gradi nelle zone interne dell’isola.

Come dice il Centro Meteorologico Siciliano, la fase di tempo instabile che da più giorni ha interessato la nostra isola, nel corso delle prossime ore tenderà definitivamente ad attenuarsi, per far spazio ad una fase di tempo più stabile e via via decisamente più calda. Soprattutto nelle giornate di mercoledì e giovedì si avranno temperature molto elevate con punte che potranno toccare i 42 gradi.

Nel Mediterraneo centrale si assisterà alla rimonta di un promontorio anticiclonico di matrice nord africana, che darà vita ad un’intensa avvezione calda dovuta all’arrivo di masse d’aria provenienti dall’entroterra sahariano.
Inoltre il cielo non sempre risulterà poco nuvoloso in quanto giungeranno delle velature accompagnate da una discreta concentrazione di pulviscolo sahariano in sospensione che renderà il cielo lattiginoso.

L’apice di questa nuova ondata di calore si raggiungerà tra la giornata di mercoledì e quella di giovedì, quando sulla Sicilia in molte località dell’entroterra ma anche lungo la fascia costiera tirrenica e ionica, grazie ai venti di favonio si potranno raggiungere e localmente superare la soglia dei +40°C.

La fase di caldo intenso si dovrebbe esaurire entro il prossimo fine settimana quando giungeranno correnti più fresche di origine atlantica che apporteranno una discreta diminuzione delle temperature.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.