Tragedia in Sicilia, a 33 anni muore per una aneurisma cerebrale fulminante

Tragedia a Mazara del Vallo dove è morto un ragazzo di 33 anni a causa di una aneurisma cerebrale fulminante.

La città in provincia di Trapani è lutto per la morte improvvisa di Antonino Giacalone, 33 anni. L’uomo era sottocapo della Guardia Costiera, e prestava servizio sull’isola di Ponza.

Mazara perde il “Gigante buono”

Nino Giacalone, come veniva chiamato da chi lo conosceva, è stato colpito da un aneurisma cerebrale che non gli ha lasciato scampo. Una morte improvvisa e dolorosa che ha creato sgomento e incredulità. Nino, come veniva chiamato, viene ricordato in queste ore come un ragazzo “educato e rispettoso”, un “gigante buono” molto apprezzato dai suoi colleghi di lavoro.

“Il Comandante Generale e tutti i colleghi – scrive la Guardia Costiere in seguito alla morte di Nino Giacalone – esprimono la propria vicinanza alla famiglia del Sottocapo Antonino Giacalone, in servizio presso l’Ufficio Circondariale Marittimo di Ponza, ieri prematuramente scomparso”.

I funerali si terranno oggi, 8 agosto 2022, presso la Basilica Cattedrale di Mazara del Vallo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.