Home Politica Fischi e urla, Matteo Salvini contestato a Lampedusa

Fischi e urla, Matteo Salvini contestato a Lampedusa

In aeroporto è stato accolto da alcuni contestatori

0

LAMPEDUSA – Il leader della Lega, Matteo Salvini, è atterrato all’aeroporto di Lampedusa. Dopo una breve tappa privata si sposterà al Comune dove ad attenderlo ci sono il sindaco Filippo Mannino e il suo vice Attilio Lucia.

In aeroporto è stato accolto da alcuni contestatori con fischi e urla. Si trattava di turisti che attendevano di partire. Il leader della Lega si trovava nella sala arrivi dello scalo. (ANSA)

Articolo precedenteI percorsi di Formazione Professionale inizieranno lo stesso giorno delle scuole statali, c’è l’ok dell’Ars
Articolo successivoScopo e malfunzionamenti del filtro dell’aria nell’automobile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui