Monreale, ritrovata a Palermo Gaetana Vilardo, la donna scomparsa

La figlia, "Grazie a Dio mia mamma è stata ritrovata, vi ringraziamo per l‘aiuto e per il sostegno enorme che ci avete dato"

Monreale – Gaetana Vilardo, scomparsa nel nulla ieri a Monreale, è stata ritrovata dai Carabinieri dopo una segnalazione.

La donna, partinicese, monrealese di adozione di 61 anni, è stata ritrovata a Palermo nella zona della Fiera del Mediterraneo. Così i parenti e gli amici della signora hanno potuto finalmente riabbracciarla dopo ore di angoscia.

Gaetana Vilardo, che a Monreale è titolare di una gioielleria, è stata riconosciuta da alcuni ragazzi, che hanno allertato i Carabinieri attorno alle 3 di notte. Secondo le proprie indicazioni, la donna avrebbe raccontato di stare salendo verso il Santuario di Santa Rosalia. Vagava nei pressi di via Montepellegrino quando alcuni ragazzi di passaggio l’hanno vista e riconosciuta chiamando le autorità.

Sono stati i Carabinieri di Monreale ad andare sul posto e a verificare l’identità della donna segnalata. Si trattava davvero di Gaetana Vilardo, la donna scomparsa ieri da vasa sua attorno alle 10. Dopo mezz’ora la donna era già a casa e ha potuto riabbracciare i propri familiari che hanno potuto tirare un grande sospiro di sollievo.

La donna si è dunque allontanata volontariamente da casa attorno alle 10 di ieri, Domenica 24 luglio. Aveva lasciato il cellulare in casa, un fatto che ha spinto i familiari a preoccuparsi. È scattata così la denuncia ai Carabinieri che hanno subito avviato le ricerche con il supporto dell’associazione di Protezione civile Evergreen. La donna, secondo alcuni testimoni, è stata vista prima lungo la Circonvallazione di Monreale, poi nel quartiere Rocca di Palermo. Poi nessuna traccia.

Finalmente nel corso della notte alcuni ragazzi l’hanno riconosciuta e la donna è stata recuperata dai familiari che hanno potuto riabbracciarla. “Grazie a Dio mia mamma è stata ritrovata, vi ringraziamo per l‘aiuto e per il sostegno enorme che ci avete dato”. Lo scrive la figlia Mirella su Facebook.

“Grazie a Dio – dice il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono che ha seguito la vicenda – la signora è stata ritrovata, sta bene ed è già a casa tra le braccia affettuose dei propri familiari. Ho il dovere di ringraziare ognuno di voi per aver contribuito, anche attraverso una semplice condivisione, alle operazioni di ricerca”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.