Spacciatore e furbetto del Reddito di cittadinanza arrestato a Palermo: in carcere

L'uomo segnalato all’ INPS per la sospensione del beneficio

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Verdi hanno tratto in arresto un 40enne, palermitano, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, hanno effettuato una perquisizione all’indagato, nel quartiere Brancaccio, rinvenendo oltre 150 dosi tra crack e cocaina, e quasi 400 euro in banconote di piccolo taglio.

L’arrestato, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato condotto presso la casa circondariale competente, in attesa dell’Udienza di convalida da parte del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo.

La droga recuperata è stata sequestrata e sarà smistata al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale per le verifiche ponderali e qualitative.

L’indagato che risulta percettore del “reddito di cittadinanza” è stato segnalato all’ INPS per la sospensione del beneficio.

L’arresto è stato convalidato del G.I.P. che ha sottoposto l’uomo alla misura cautelare dell’obbligo quotidiano di presentazione alla P.G. e dell’obbligo di dimora nel Comune di Palermo

Rispondi