Home Altofonte Scoperto ad Altofonte deposito di auto rubate, arrestato un uomo

Scoperto ad Altofonte deposito di auto rubate, arrestato un uomo

0

I Carabinieri di Altofonte, con il supporto dei colleghi della Sezione Operativa di Monreale e della Stazione di Santa Cristina Gela, hanno tratto in arresto un 50enne, palermitano, ritenuto responsabile di ricettazione e furto aggravato.

I militari hanno effettuato una perquisizione in un’abitazione di campagna di proprietà dell’indagato, trovando all’interno dell’edificio 9 motoveicoli, provento di furti commessi a Palermo e provincia. Dentro c’erano anche un furgone di proprietà del Comune di Palermo rubato e numerosi pezzi di ricambio riconducibili ad almeno 20 ciclomotori e diverse autovetture.

Si trattava di una sorta di officina dove moto, ciclomotori e perfino, appunto, furgoni rubati venivano conservati e forse anche smontati in attesa di essere rivenduti al mercato nero magari come pezzi di ricambio usati.

Con il successivo intervento di personale tecnico Enel, si è riscontrato anche un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica.

L’abitazione è stata sequestrata insieme al materiale di provenienza illecita rinvenuto che in parte è stato restituito ai legittimi proprietari ed in parte affidato in custodia a una depositeria giudiziale, in attesa del rintraccio delle restanti persone offese.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo, dopo la convalida dell’arresto e dei relativi sequestri, ha disposto per l’indagato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria (c.d. obbligo di firma).

Articolo precedenteUomo di 46 anni in arresto cardiaco a Mondello salvato da due agenti di polizia
Articolo successivoAuto si ribalta lungo l’autostrada, madre e figlia gravi in ospedale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui