statistiche accessi

“Il Covid torna a correre in Sicilia”, verso nuova vaccinazione di massa

“Il Covid torna a ‘correre’ in Sicilia e a dirlo sono i numeri”. Così il commissario per l’emergenza di Catania, Pino Liberti che fa il punto sulla situazione, spiegando che serve ancora proteggersi dal virus usando le mascherine al chiuso visto che la variante Omicron 5 sembra essere 17 volte più contagiosa.

“Negli ultimi 20 giorni – spiega Liberti – nell’area metropolitana di Catania si è passati da 3 mila a 11 mila positivi ufficiali. Ma è una percentuale sottostimata in quanto sempre più persone ricorrono ai tamponi fai da te e non si autodenunciano, sfuggendo alle statistiche. Questo significa che i positivi potrebbero essere il triplo, forse il quadruplo.

Con questo trend l’apice della curva epidemiologica si avrà tra un paio di settimane. La velocità di diffusione – continua Liberti – è dovuta all’alta contagiosità della variante Omicron 5. I dati ci dicono che è 17 volte più contagiosa. Per limitare i contagi, il mio consiglio è quello di continuare a usare la mascherina, soprattutto al chiuso o nei luoghi di assembramento”.

Una nuova fase di vaccinazione di massa potrebbe essere decisa dal ministero della Salute visto che Moderna ha preparato un vaccino che combatte la maggior parte delle varianti. L’ipotesi è che tutti dovranno sottoporsi al vaccino o al massimo gli over 50.

Rispondi