S’impennano ancora i prezzi di benzina e diesel

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Continua l’impennata dei prezzi dei carburanti. Anche oggi si registrano dei rialzi ai distributori in Italia, in particolare per quanto riguarda il diesel.

In base alla consueta elaborazione di Quotidiano Energia, il prezzo medio al self è passato da 2,069 a 2,075 euro al litro per la benzina e da 2,006 a 2,030 euro al litro per il diesel. In risalita anche i prezzi al servito, con la verde a superare i 2,2 €/l (2,203) ed il diesel a raggiungere i 2,163 euro al litro. I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,834 a 0,850 euro/litro (no logo 0,819). Infine, il prezzo medio del metano auto si colloca tra 1,700 e 1,920 (no logo 1,780).

Intanto la Sardegna si avvia a una paralisi del trasporto su gomma visto che è stata indetta dalle sigle sindacali degli autotrasportatori una nuova mobilitazione. Si va verso lo sciopero del 27 giugno prossimo. Gli autotrasportatori protestano per il caro carburanti che sta mettendo in ginocchio l’intero comparto. Al momento la protesta è circoscritta nella sola regione sarda.

Commenta