Non vuole essere dimesso dal civico e spacca tutto, denunciato palermitano

L'uomo è andato su tutte le furie alla richiesta di dimissioni, sono dovuti intervenire i carabinieri per sedare le sue ire

Non ha intenzione di lasciare l’ospedale Civico dove è ricoverato e spacca tutto. Accade a Palermo. L’uomo è stato denunciato dai Carabinieri intervenuti in soccorso dei medici.

Si tratta di un palermitano di 45 anni che ha danneggiato il triage del pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo. L’uomo sarebbe stato preso dall’ira perché i medici avevano deciso di dimetterlo.

Il paziente i trovava da alcuni giorni ricoverato in ospedale ma non aveva alcuna intenzione di lasciare l’ospedale. Alla richiesta di dimissioni, ha cominciato a inveire contro i medici e con un pugno ha danneggiato il box del triage nell’area di emergenza. Per riportare la situazione alla calma sono arrivati i Carabinieri che hanno fermato le ire dell’uomo. Per lui è scattata la denuncia a piede libero.

I commenti sono chiusi.