Neonato abbandonato in una cesta con ancora il cordone ombelicale

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Neonato abbandonato in una cesta con ancora il cordone ombelicale

Un bambino appena nato che piangeva all’interno di una cesta con ancora il cordone ombelicale attaccato e avvolto in una coperta, è stato abbandonato da ignoti dietro un muretto diroccato di via Rametta a Catania.

È stato un pianto simile a un lamento a richiamare una donna verso una cesta in strada, vicino all’ospedale Ferrarotto. Non appena si è avvicinata, la donna ha visto una manina sbucare dall’involucro e poi il piccolo corpo di un bambino appena nato, avvolto in una coperta.

I carabinieri sono intervenuti sulla scorta di una segnalazione al 112. Il neonato è stato subito recuperato in sicurezza e accudito dai militari di una pattuglia sistemandolo all’interno dell’auto di servizio, avvolgendolo in un’ulteriore copertina fornita da una residente della zona, sino all’arrivo dei sanitari del 118 che hanno condotto il neonato all’ospedale Garibaldi Nesima di Catania.

I medici, all’esito della prima visita, hanno constatato l’ottimo stato di salute prima di ricoverarlo presso il reparto di Neonatologia un cui rimarrà in osservazione. Allo stato sono in corso accertamenti allo scopo di identificare l’autore del grave gesto.