Trema la terra in Sicilia, tre scosse di terremoto in poche ore

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Trema la terra in Sicilia, tre scosse di terremoto in poche ore

Sono tre le scosse di terremoto registrate oggi in Sicilia. L’ultima al largo della Sicilia Settentrionale. Due hanno riguardato la costa siracusana e una quella messinese. La più forte, di magnitudo 3.1, è stata registrata la scorsa notte alle 3.55 ad una profondità di 16 km. LEGGI QUI

La seconda scossa è stata di minore intensità

Il terremoto è stato rilevato dall’Istituto di geofisica e vulcanologia alle 10,19 di questa mattina. Il sisma, di magnitudo 2.0, è stato registrato lungo la costa di Augusta ad una profondità di 9 km. Per fortuna, non si sono registrati danni, nessuna persona è rimasta ferita. In provincia di Siracusa nelle ultime settimane sono state frequenti le scosse di terremoto provocate, secondo quanto ha spiegato Carmelo Monaco, scienziato del Dipartimento di Scienze Biologiche Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania “dalla riattivazione della faglia Alfeo-Etna, una enorme struttura sismogenetica ubicata nel mar Ionio occidentale”.

Terremoto in Sicilia settentrionale

Sempre nel corso della mattinata di oggi un altro sisma è stato registrato sull’Isola ma questa volta nel Tirreno meridionale al largo di Messina ad una profondità di 133 km e con una intensità di magnitudo 2.0.