Giuseppina Conigliaro è stata ritrovata, sollievo ad Alcamo e San Giuseppe Jato

L'hanno rintracciata i Carabinieri. Ha tranquillizzato tutti, sostenendo di stare bene

Giuseppina Conigliaro, 33 anni, è stata ritrovata. Ha contattato i Carabinieri della Compagnia di Alcamo dicendo di stare bene e di essersi allontanata volontariamente. Ora si troverebbe in un comune della Campania. Il caso era stato messo alla luce dalla trasmissione televisiva Chi l’ha visto, di Rai 3.

Della donna, originaria di San Giuseppe Jato, si erano perse le tracce dal 3 maggio quando non è più tornata a casa. Dopo alcune ore la famiglia si è rivolta alla trasmissione che si occupa di cercare persone scomparse e la madre ha rivolto un appello.

E’ stata la stessa Conigliaro a contattare i carabinieri della compagnia di Alcamo dopo l’appello della madre. Ha tranquillizzato tutti, sostenendo di stare bene. “Tornerò dai miei familiari quando me la sentirò” avrebbe detto al telefono ai carabinieri.

Ad Alcamo sono state vere e proprie ore d’ansia Giuseppina è, infatti, la sorella di Concetta Conigliaro, uccisa e bruciata a San Giuseppe Jato nel 2014 dal marito.

Seguici su Facebook

I commenti sono chiusi.

  • Cronaca
  • Diretta Telejato