A Monreale il nuovo Arcivescovo Isacchi, “Arrivo nel più bel tempio del mondo”

"So di venire in una Chiesa “bella”, il cui duomo, considerato “il più bel tempio del mondo”

La grande Diocesi di Monreale ha un nuovo Arcivescovo. Si chiama Gualtiero Isacchi e arriva a Monreale dopo le dimissioni di Michele Pennisi. Il prelato, raggiunti i limiti di età, ha rassegnato le dimissioni a Papa Francesco che ha nominato don Isacchi, proveniente dalla Diocesi di Albano Laziale.

“So di venire in una Chiesa “bella”, il cui duomo, considerato “il più bel tempio del mondo”, è solo pallido riflesso”. Queste le parole del nuovo Arcivescovo di Monreale. “Quando utilizziamo il termine “bello” in riferimento alla Chiesa, lo dobbiamo fare dandogli l’accezione neotestamentaria, dove “bello”, attribuito all’unico Pastore, significa vero, autentico, buono, che sa fare il proprio lavoro. È questa la bellezza della Chiesa di Monreale. Non tanto quella datale da mosaici, affreschi o strutture, ma quella trasmessa dagli uomini e dalle donne che si lasciano trasfornare dal Vangelo! Di tutti voi desidero mettermi in ascolto”.

“La Sicilia accoglie con entusiasmo monsignor Gualtiero Isacchi, nuovo arcivescovo di Monreale, al quale rinnovo il benvenuto mio e dell’intero governo regionale, dopo averlo sentito stamane al telefono. La Chiesa monrealese troverà certamente in lui guida esperta e attenta ai problemi del territorio, ma anche alle notevoli ricchezze culturali e artistiche qui custodite da secoli. Un sincero ringraziamento va a monsignor Michele Pennisi per questi nove anni preziosi di ministero episcopale e di impegno pastorale e civile, sempre attento alla promozione della cultura della legalità e ai problemi sociali della comunità”. Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

“Saluto con immensa gioia il nuovo Arcivescovo di Monreale Gualtiero Isacchi nominato da Papa Francesco”. Sono le parole del sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono che nell’apprendere la notizia della nomina, ha rivolto un ringraziamento all’arcivescovo Michele Pennisi che nel corso dei suoi 9 anni alla guida dell’arcidiocesi, ha creato un legame indissolubile con la comunità. Il sindaco Arcidiacono nello stesso tempo ha rivolto un augurio e un benvenuto al nuovo pastore per il prestigioso incarico alla guida di una delle più importanti arcidiocesi per la sua secolare storia e la grande comunità religiosa.

Seguici su Facebook

I commenti sono chiusi.

  • Cronaca
  • Diretta Telejato