Morire a 24 anni, Termini Imerese piange Noemi Ficara

La ragazza è morta subito dopo lo schianto, preghiere per la cugina

La città di Termini Imerese è sconvolta per la morte di Noemi Ficara. La ragazza è morta all’età di 24 anni nel grave incidente stradale avvenuto sull’autostrada Palermo-Catania ad Altavilla Milicia.

Il sinistro si è verificato fra le 4 e le 5 del mattino quando l’autostrada era semideserta. La Toyota Yaris guidata da Noemi ha finito la propria corsa sul guard rail dopo che si è ribaltata più volte. La ragazza è morta subito dopo lo schianto, niente hanno potuto fare i soccorritori una volta giunti sul luogo dell’incidente.

Il mezzo è stato sequestrato, come sempre avviene nei casi di incidenti mortali, le indagini sono condotte dagli uomini della polizia stradale6

Tutta Termini Imerese è piombata nel lutto dopo aver appreso la notizia che si è sparsa nel corso della mattinata nel comune in provincia di Palermo. I genitori di Noemi a Termini sono i titolari di una rivendita di tabacchi e sono molto conosciuti a Termini.

Ora però si prega anche per le sorti dell’altra ragazza. Nell’incidente è rimasta gravemente ferita anche la cugina 18enne, che era in macchina con lei, è stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale civico del capoluogo.

Suo social un coro unanime di dolore e di sconforto. “Svegliarmi aprire Facebook e vedere questa notizia – scrive Rosy sui social -. Ieri ti ho vista Nemu con tua mamma. Ti ho visto crescere, giocavamo insieme fuori dal tabacchino, io ero poco più grande di voi eppure non ci staccavamo mai. Ma chi doveva dirlo che ieri doveva essere l’ultima volta che ti vedevo, l’ultima volta che mi sorridevi e mi dicevi ‘Ro apposto’… Sono senza parole”.

“Tesoro ma cosa hai combinato – dice Francesca -, non ci posso ancora credere noi amici di una vita compagni di scuola un gruppetto sempre unito quante ne abbiamo combinate insieme tu con quel tuo sorriso d’eterna bambina abbiamo preso strade diverse. Non ti dimenticheremo”.

E ancora Alessandra. “Amore mio bello. Mai e poi mai avrei voluto sapere questa orribile notizia. Come è possibile?!? Non riesco a crederci”.

Seguici su Facebook

I commenti sono chiusi.

  • Cronaca
  • Diretta Telejato