Forte terremoto in Sicilia nel cuore della notte di magnitudo 4.2

Le scosse hanno interessato anche le isole Eolie

Terremoto questa notte in Sicilia avvertito dalla popolazione nel cuore della notte.

Una forte scossa di terremoto ha svegliato la popolazione della costa orientale della Sicilia, ha avutoagnitudo 4.2. Il terremoto è stato localizzato alle 3.34 nello Ionio, difronte alla costa di Augusta, a metà strada fra Catania e Siracusa.

Il terremoto è stato avvertito distintamente da centinai di persone nel raggio di almeno trenta chilometri. Tanto spavento ma per fortuna non si registra nessun ferito e nessun danno è stato segnalato.

Immediato il tam tam sui social network, fra le province di Siracusa e Catania, hanno sussultato in piena notte e in pochissimi sono riusciti a riprendere sonno. «È stata una scossa forte, mi ha buttato già dal letto», hanno raccontato. Numerose le segnalazioni anche da Floridia, Carlentini, Modica, Avola, Ragusa, Caltagirone, Lentini e Melilli (con frasi sui social come «Hai Sentito il Terremoto»). Il terremoto è stato rilevato a 42 km da Siracusa, 52 km da Catania, 52 km da Acireale, 87 km da Reggio di Calabria, 92 km da Ragusa, 93 km da Modica, 97 km da Messina.

Scosse di terremoto anche in Sicilia occidentale

Le scosse hanno interessato anche le isole Eolie con movimenti sismici al largo di Alicudi, nelle isole Eolie. La scossa di magnitudo 2.3 è stata registrata alle ore 21:48 di ieri dai sismografi dell’Ingv.

Diverse le scosse negli ultimi giorni, L’ipocentro eoliano è stato localizzato ad una profondità di 13 chilometri. La scossa non è stata avvertita dagli abitanti e non ha causato danni. Alicudi negli ultimi tempi è stata interessata da uno sciame sismico.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale