Lavoro nero e scommesse nel Palermitano, 140 mila euro di sanzioni

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Lavoro nero e scommesse nel Palermitano, 140 mila euro di sanzioni

Operazione della polizia di Stato volta al contrasto alle scommesse illegali e al lavoro nero. A Palermo sequestri in un internet point, multe e chiusure in due panifici. Si tratta del bilancio dei controlli amministrativi della polizia di Stato al Villaggio Santa Rosalia e a Boccadifalco a Palermo.

In particolare, al Villaggio Santa Rosalia gli agenti del commissariato Porta Nuova con i funzionari dei monopoli di Stato hanno trovato un internet point dove c’erano 4 postazioni pc, dalle quali si poteva accedere in modo illegale a siti esteri per il gioco online. Al gestore dell’esercizio commerciale è stata elevata una sanzione amministrativa di 40.000 euro ed il sequestro amministrativo dei quattro pc.

Nei due panifici a Boccadifalco sono stati trovati due dipendenti in nero. Nel primo esercizio commerciale sono scattate sanzioni per quasi 100 mila euro, nel secondo caso una sanzione di 40 mila euro circa e la sospensione dell’attività.