Infarto stronca la vita di un ragazzo di 36 anni, dolore nel Palermitano

Salvatore Mattina sarà ricordato come un ragazzo cordiale e sorridente, in paese è lutto cittadino

Tragedia nel Palermitano. Salvatore Mattina, 36 anni, muore a causa di un infarto che non gli ha lasciato scampo. Il ragazzo si trovava nella comunità di Borgetto di cui era ospite da diverso tempo. A Trappeto, paese di origine, è lutto cittadino.

Incredulità a Trappeto

Da tutti ricordato come un ragazzo cordiale e sorridente, Salvatore Mattina e la sua inseparabile bicicletta bianca erano diventati parte di una tranquilla quotidianità di paese, la sua morte lascia incredulità e rammarico. Le esequie dì Salvatore si svolgeranno giovedì 31 marzo alle ore 16 presso la Chiesa Madre di Trappeto.

Lutto cittadino in paese

In seguito alla tragedia il sindaco di Trappeto, santo Cosentino, ha deciso di proclamare una giornata di lutto cittadino per il giorno 31 marzo, in segno di cordoglio e di vicinanza dell’intera comunità trappetese alla famiglia mattina per la prematura e grave scomparsa del giovane Salvatore. “La nostra comunità nella giornata di oggi è stata colpita da un grave e inaccettabile lutto per la perdita del nostro caro concittadino Salvatore Mattina – di legge nella nota – L’intero paese piange questa prematura perdita che ha suscitato unanime e profonda commozione. Con il lutto cittadino tutta la cittadinanza darà simbolicamente l’ultimo saluto a salvatore e ci uniremo al dolore immenso della famiglia”.

I commenti sono chiusi.