Si accascia e muore a 34 anni, era andato in ospedale e poi dimesso, aperta inchiesta

Gli inquirenti hanno ascoltato i familiari. La vittima, Emilio De Luca, 34 anni di Alcamo, sarebbe stato colto da un infarto

Fare chiarezza sulla morte di Emilio De Luca, 34 anni, il pilota di kart di Alcamo morto ieri prima di una gara a Castellammare del Golfo. La Procura di Trapani ha aperto un’inchiesta sul decesso avvenuto nella giornata di ieri.

Il corpo di De Luca è stato portato nella camera mortuaria dell’ospedale di Alcamo in attesa del pronunciamento dei magistrati che hanno aperto un fascicolo d’inchiesta. Gli inquirenti hanno ascoltato i familiari. La vittima, Emilio De Luca, 34 anni di Alcamo, sarebbe stato colto da un infarto a bordo pista mentre era in attesa di scendere in pista.

Secondo quanto si apprende, il giovane venerdì scorso sarebbe andato in ospedale di Alcamo per alcuni accertamenti in quanto avrebbe accusato dei dolori al petto. Il giorno successivo, appena dimesso, è andato subito a Castellammare per partecipare alla gara di kart in programma. Qualche attimo prima della partenza però Emilio De Luca si è accasciato. Immediato sul posto l’intervento di un’ambulanza del 118 e di una pattuglia della polizia municipale, che oltretutto si trovava in zona perchè impegnata nel servizio d’ordine dell’evento. I sanitari del 118 si sono subito messi all’opera utilizzando il defibrillatore. Dopo il trasporto in ospedale è morto.

I commenti sono chiusi.