Sta per partire per la Laurea del figlio, si accascia all’aeroporto di Palermo

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Tragedia all’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino dove un uomo è morto prima di imbarcarsi. La vittima è Dario Carlino, cancelliere del tribunale di Patti.

L’uomo tava per partire con un aereo per Torino dove avrebbe assistito alla seduta di laurea del figlio. Ma è stato colto da malore ed è morto sotto gli occhi della moglie e di altri viaggiatori.

Carlino, 55 anni, viveva a Santo Stefano di Camastra e lavorava a Patti. È stato colto da un malore, presumibilmente un attacco cardiaco, e si è accasciato a terra. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo.

Ad esprimere tutto il dolore e le condoglianze alla famiglia è stata la Camera Penale di Patti, presieduta dall’ avvocato Eugenio Passalacqua, attraverso il segretario Avv. Antonella Marchese: “La Camera Penale si associa al dolore dei familiari ed ha già avviato le iniziative opportune per manifestare vicinanza alla famiglia”.

Commenta