Corriere della droga col Reddito di cittadinanza, in auto aveva 4,2 kg di coca

La scoperta grazie al fiuto del cane antidroga F-MIA

Corriere della droga fermato dai finanzieri del Comando Provinciale di Palermo. In auto aveva 4,2 Kg di cocaina. L’uomo, percettore del Reddito di cittadinanza, fermato allo svincolo autostradale di via Emiro Giafar in direzione Palermo.

Grazie al fiuto del cane antidroga F-MIA del Gruppo Pronto Impiego di Palermo, i Finanzieri hanno trovato “panetti”, nascosti in un doppiofondo, con apertura meccanica, ricavato all’interno del cruscotto dell’autovettura, contenenti complessivamente 4,2 kg di cocaina. Lo stupefacente, qualora immesso sul mercato, avrebbe fruttato al dettaglio ricavi per oltre 360.000 euro.

Il corriere è stato condotto presso la casa circondariale “Pagliarelli” di Palermo, a disposizione della Procura della Repubblica. Il soggetto, inoltre, è risultato percettore del “reddito di cittadinanza”, beneficio che, per effetto del provvedimento cautelare, verrà immediatamente sospeso come previsto dalle vigenti disposizioni.

In pochi giorni è il secondo arresto di corrieri provenienti dalla Calabria carichi di cocaina. Sempre i finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno infatti arrestato due uomini di Villa San Giovanni e sequestrato 5,8 chili di cocaina, nascosta in una Fiat Panda fermata nello svincolo autostradale di Buonfornello, in direzione del capoluogo siciliano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.