Inquietante ritrovamento, razzo anti sonar in una spiaggia siciliana

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Inquietante ritrovamento, razzo anti sonar in una spiaggia siciliana

Scoperto un razzo in una spiaggia siciliana. Non si tratta di un residuato bellico ma di un’arma recente. Il ritrovamento è avvenuto sulla spiaggia di Rodia, a Messina. Per la precisione nella zona Passalacqua.

Alcuni passanti hanno dato l’allarme della presenza di un piccolo siluro sulla sabbia, a pochi metri dal mare. Si tratta di un razzo anti sonar ancora non esploso e, dicono gli esperti, in uso ai sommergibili della Marina Militare. Non si tratta quindi di un arma perduta da una nave nella prima o seconda guerra mondiale.

L’intera area è stata chiusa dai vigili urbani intervenuti sul posto insieme agli artificieri dell’Esercito. Nei giorni scorsi i mari della Sicilia sono stati solcati da alcuni sommergibili.

Commenta