Tre comuni siciliani in zona arancione, ordinanza di Musumeci

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Tre comuni siciliani in zona arancione, ordinanza di Musumeci

Nuova ordinanza di Musumeci mette tre Comuni in “zona arancione” fino al 3 marzo. L’isola intanto resta in zona gialla.

In particolare, i Comuni di Agira, Leonforte e Valguarnera, in provincia di Enna, saranno in “zona arancione” da domenica 20 febbraio a giovedì 3 marzo. Lo prevede un’ordinanza appena firmata dal presidente della Regione Nello Musumeci, su proposta del dipartimento regionale Asoe, per contenere i contagi da Coronavirus nei territori coinvolti.

In Sicilia i nuovi casi di Covid restano stabili (5.594 su 35.259 tamponi), ma continua a diminuire la pressione sugli ospedali: 39 posti letto in meno occupati in area medica e 7 in meno in Terapia intensiva. Isola confermata in zona gialla dopo la riunione della cabina di regia dell’Istituto superiore di sanità.

La Sicilia resta però ancora osservata speciale. Secondo il bollettino giornaliero della Protezione civile nazionale, cala il numero di attuali positivi (1.179 in meno) ma la regione resta prima in Italia con 250.096 contagiati.

In totale 5.594 nuovi positivi su 35.259 test, con un tasso di positività al 15,9 per cento (ieri era 16 per cento). In testa tra le province per numero di nove diagnosi è Catania (1.327), seguita da Palermo (1.258), Siracusa (761), Messina (559), Agrigento (424), Ragusa (389), Trapani (335), Caltanissetta (323) ed Enna (117).

Il numero di posti letto occupati in area medica sono 1.200 (39 in meno), quelli in Terapia intensiva 97 ( sette in meno). In isolamento domiciliare ci sono 248.799 persone (1.133 in meno). I guariti sono 6.845.

Commenta