statistiche accessi

Ha un infarto e si accascia, sindaco eroe aziona defibrillatore e lo salva

La vicenda a Pettineo, in provincia di Messina, l'uomo sta bene

Un uomo si accascia perchè colpito da infarto. Il sindaco prende il defibrillatore e inizia il massaggio cardiaco. L’uomo è salvo. E’ accaduto a Pettineo, in provincia di Messina, che il primo cittadino ha strappato alla morte un uomo che stava per essere stroncato da un arresto cardiaco.

Una disavventura a lieto fine per un 75enne di Pettineo. L’uomo, mentre passeggiava in piazza Duomo, si è accasciato perchè colpito da un infarto. I passanti hanno tempestivamente dato l’allarme e tra i primi ad arrivare sul posto è stato il sindaco Domenico Ruffino. Il primo cittadino è un esperto soccorritore del 118.

Il sindaco ha azionato un defibrillatore che si trovava in una via vicina e ha messo in salvo il 75enne. Dopo averlo stabilizzato, un’ambulanza lo ha poi trasferito all’ospedale di Cefalù. “La presenza del defibrillatore è stata provvidenziale – ha detto il sindaco che ha salvato la vita al concittadino -. Ne abbiamo collocati alcuni in diversi punti della città, come la via Roma, la strada principale del paese, ma anche negli impianti sportivi di contrada Credenza e all’esterno dei locali della guardia medica”. Le condizioni del 75enne non sono gravi.

Rispondi