The news is by your side.

Giovane detenuto tenta il suicidio a Palermo, gravissimo a Villa Sofia

La corda attorno al collo al Carcere Ucciardone

0 40

PALERMO – Un detenuto di 31 anni è stato trovato dentro la cella con la corda attorno al collo al Carcere Ucciardone. Avrebbe tentato di suicidarsi. Dopo che gli agenti della polizia penitenziaria hanno fatto la scoperta, i medici del carcere sono riusciti a togliere le lenzuola attorno al collo e affidarlo ai sanitari del 118. Il detenuto ora si trova all’ospedale Villa Sofia. I medici lo hanno intubato in condizioni critiche.

Caso di suicidio due giorni fa

Nello stesso carcere solo due giorni fa un’altra tragedia. Un 25enne è stato trovato morto nella sua cella con le lenzuola legate al collo. I secondini lo hanno trovato privo di vita nei normali controlli. Per il giovane detenuto non c’era più nulla da fare.

Una detenuta si è tolta la vita al Gazzi di Messina

Una detenuta di 29 anni si è suicidata nella sua cella del carcere di Gazzi, dove era stata trasferita dopo l’arresto per droga avvenuto qualche giorno fa a Catania. Per togliersi la vita ha usato delle lenzuola. La donna era stata interrogata dal Gip per la convalida del provvedimento e aveva reso spontanee dichiarazioni. La Procura di Messina ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio contro ignoti e disposto il sequestro della cella.

Rispondi