A San Giuseppe Jato rubano batterie del pulmino disabili, fermati dai Carabinieri

di Gaetano Ferraro
lettura in 1 minuti

I Carabinieri della Stazione di San Giuseppe Jato e della Compagnia di Monreale hanno individuato i responsabili del furto delle batterie del pulmino comunale per il trasporto dei disabili. Un fatto che ha generato lo sdegno dell’intera comunità jatina.

I militari, dopo alcune indagini, hanno individuato i responsabili e hanno anche trovato la refurtiva che si è stata restituita al Comune di San Giuseppe Jato.

“La Commissione Straordinaria, a nome di tutta la comunità di San Giuseppe Jato, esprime gratitudine per l’attività svolta dalla Compagnia dei Carabinieri di Monreale e, in particolare, dalla locale Stazione comandata dal Maresciallo Fabio Misuraca, che ha portato all’individuazione degli autori del furto delle batterie del pulmino comunale adibito al trasporto dei disabili, nonché al tempestivo recupero della refurtiva che ci verrà restituita a breve”. Questa la nota della Commissione Straordinaria del Comune jatino.

“Questo ennesimo episodio di microcriminalità è indicativo del disagio giovanile che affligge la Comunità di San Giuseppe Jato al quale occorrerà porre rimedio attraverso specifici progetti di cui tutte le Istituzioni locali dovranno farsi carico”.

Segui:
Giornalista pubblicista, direttore responsabile di DirettaSicilia.it e Monrealelive.it. Collaboratore di varie testate, tra cui BlogSicilia.it, SiciliaFan.it e donnaclick.it
Commenta