La morte della mamma di 24 anni, la Procura apre inchiesta e dispone l’autopsia

Sofia si stava preparando per recarsi al lavoro ma si sarebbe sentita male

E’ stata aperta un’inchiesta sulla morte di Sofia Costantino. La giovane mamma è morta ieri a Termini Imerese per cause ancora da chiarire. La Procura ha disposto l’autopsia sul suo corpo per meglio chiarire le cause che hanno portato alla morte. A ucciderla potrebbe essere stato un malore improvviso, così come sembrerebbe dalle prime indagini.

Sofia si stava preparando per recarsi al lavoro ma si sarebbe sentita male proprio quando si trovava in bagno, luogo dove è stata ritrovata, riversa per terra, dalla madre che ha dato l’allarme. I carabinieri, giunti prima del 118, hanno constatato il decesso della giovane e la salma è stata poi trasferita al Policlinico di Palermo per l’autopsia in programma oggi.

Il Comune di Termini Imeresa ha intanto proclamato il lutto cittadino. “Non conoscevo Sofia, se non di vista. Ma Termini non è una città grandissima e, alla fine, basta poco per sentirci tutti parte della stessa famiglia. Capisco bene, dunque, come si sente tutta la città in questo momento: stordita, incredula, impotente”. Queste le parole della Sindaca di Termini Imerese, Maria Terranova, sul prematuro decesso della giovane Sofia Costantino. “Sofia era giovanissima, bellissima – aggiunge la prima cittadina – Lascia una bambina e un’intera comunità nel dolore. Nel giorno del suo funerale proclameremo il lutto cittadino. A nome di tutta Termini Imerese mando un abbraccio ai familiari di Sofia.
E mando un bacio a te Sofia, ovunque tu sia”.

Seguici su Facebook

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Cronaca
  • Diretta Telejato