A Monreale il Commissario Covid Costa, “Qui mi sento in famiglia”

di Redazione Web
lettura in 2 minuti

MONREALE – Il commissario per l’emergenza covid Renato Costa visita l’Hub vaccinale nella chiesa di San Gaetano a Monreale e vaccina una giornalista. Nella città normanna, da ieri è aperto l’hub vaccinale temporaneo che andrà avanti fino a venerdì. “Venire in un luogo cosi bello e suggestivo come la chiesa di San Gaetano a Monreale è stato davvero emozionante”.

“Venire in un luogo cosi bello e suggestivo come la chiesa di San Gaetano a Monreale è stato davvero emozionante” è quanto dice il commissario per l’emergenza Covid Renato Costa al suo arrivo all’hub monrealese dove ad attenderlo c’era il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono e i suoi collaboratori.

”È stato fatto un lavoro straordinario – ha continuato Costa – indice di un forte legame tra la comunità e l’amministrazione comunale. Al mio arrivo in questo splendido hub ho avuto la sensazione di trovare una famiglia allargata”. “Monreale è uno di quegli esempi – ha concluso il commissario – dove funziona al massimo il rapporto tra l’amministrazione e i cittadini”.

Il sindaco Alberto Arcidiacono ha ringraziato il commissario Costa e tutti colori che hanno lavorato per queste giornate vaccinali che consentiranno d’innalzare la copertura vaccinale. “Abbiamo fatto di tutto per rassicurare i cittadini cercando di agevolare tutti e assicurare il massimo della copertura vaccinale per tornare presto alla normalità”.  Tra ieri, oggi e venerdì è prevista la somministrazione di 2000 vaccini. Nel corso della mattinata anche il dottore Costa ha vaccinato alcuni cittadini e anche la giornalista Elena Sorci.

Commenta