The news is by your side.

C’è Posta per te, Vivienne da Palermo abbandonata dal padre

Vivienne, allontanata dal padre perché rimasta incinta prima del matrimonio

0

C’è Posta per te a Palermo. Quando cultura e religione sembrano più forti dell’amore per la propria figlia. Su Canale 5 una storia siciliana che affonda però i retaggi che sembrano ormai superati.

Una figlia, Vivienne, allontanata dal padre perché rimasta incinta prima del matrimonio. Lei ha 33 anni, oggi ha tre figli, non vede più il padre di origini egiziane da 12 anni. Il padre immaginava un’altra vita per la figlia e decide di tagliare i rapporti dopo il fidanzamento della figlia e la prima gravidanza.

Lei chiama il padre e la compagna negli studi di Maria De Filippi per fare pace e riprendere i rapporti persi. Lui, egiziano che vive a Palermo, non vuole più saperne della figlia. La donna da almeno 20 tentativi per fare pace col padre ma niente, lui non cede qlle suppliche della figlia.

“Da tanto aspetto questo momento – ha detto la donna al padre -, da 12 anni. Avevi altre aspettative per me. Oggi ho tre bambine che mi chiedono spesso di te”. Lui non ci sta. “Si da piccola le ho insegnato di dire sempre la verità. Se quel giorno mi avesse detto che era incinta non l’avrei comunque rispettata. Nelle nostre tradizioni ci sono cose che non si perdonano”.

Per Emad quindi sua figlia ha sbagliato e ha mancato di rispetto. Dopo 12 anni però il rancore non sembra essere finito. “Se era seria non faceva quello che ha fatto”, aggiunge il padre mentre Maria De Filippi elenca i pregi di Vivienne che ha aspettato per anni il perdono del padre per poter andare all’altare con lui.

Emad continuano a rifiutare la figlia. “Vorrei che lui mi portasse all’altare. Mi basta anche solo un messaggio al mattino e sapere che ci sei”, dice Vivienne al padre. “Sono passati dodici anni”, incalza la conduttrice. “Lasciamo che il tempo rimargini la ferita”, risponde il padre che però chiude la busta e va via.

Rispondi