Giovane tenta il suicidio al Malaspina, agente e altro detenuto lo salvano

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Un giovane detenuto del carcere minorile di Palermo ha tentato di togliesi la vita impiccandosi. Il gesto estremo è stato per fortuna bloccato da un agente di polizia penitenziaria in servizio all’interno della casa circondariale e da un altro ragazzo, anche lui detenuto.

La notizia è stata confermata dalla Uilpa. La vicenda risale al primo pomeriggio del 7 gennaio ma è stata resa nota solo oggi. Il ragazzo, durante l’ora pomeridiana, mentre il personale in servizio era impegnato in altre attività, con un cavo trasformato a corda, ha cercato d’impiccarsi. Grazie all’intervento della Polizia penitenziaria, è stato scongiurato il peggio.

“Dobbiamo segnalare, – dicono i rappresentanti siciliani UilPa Polizia Penitenziaria – anche il provvidenziale aiuto di un altro detenuto minore, che ha consentito di favorire l’opera di salvataggio al poliziotto penitenziario che ha tolto il cappio dal collo al suicida”.

Commenta